Visto J-1

Il visto Exchange Visitor J-1 consente a studenti, studiosi, vincitori di borse di studio, stagisti, insegnanti e specializzati di varie discipline di fermarsi temporaneamente negli Stati Uniti per attendere al compito preaccordato ed, eventualmente, ottenere anche un ‘compenso’ per la loro collaborazione. Questo visto deve essere sponsorizzato da una Istituzione quale un’Università Americana, un Ufficio Governativo, un’Organizzazione Internazionale, un Ospedale, una grande Azienda di livello internazionale, ecc.

Per ottenere il visto J-1 occorre essere in possesso del documento (form) che rientra sotto il nome di DS 2019 che viene rilasciato dalla Istituzione alla quale è stata fatta la domanda e che ha formalizzato l’invito a collaborare.

IMPORTANTE

L’interessato, allorché avrà ricevuto il modulo DS 2019 dalla istituzione, è tenuto a pagare la somma di US$ 180,00 e al momento dell’intervista con il Console dovrà presentare la ricevuta dell’avvenuto pagamento, senza la quale non potrà ottenere il visto.

American Service Center, su richiesta, provvede al pagamento del Sevis Fee al costo di € 180,00 (o US$ 180)  e rilascia la ricevuta indispensabile.

Visto J – La regola dei due anni

Se l’Istituzione americana che rilascia il documento per ottenere il visto J è di carattere pubblico, ovvero statale, il visto che viene rilasciato è subordinato alla regola dei due anni.

Anche nel caso in cui l’attività che viene intrapresa negli Stati Uniti sia totalmente o parzialmente finanziata da una Istituzione pubblica italiana, o dell’Unione Europea, (ad es.. una Università statale) il visto J, che viene rilasciato, è subordinato alla regola dei due anni.

Cos’è la regola dei due anni?

La regola dei due anni (o ‘section 212 two years rule’), prevede che Il richiedente che ottiene questo tipo di visto nelle condizioni sopra descritte, alla scadenza del contratto con l’Istituzione e quindi del visto, non potrà – per due anni – richiedere altro visto di lavoro né iniziare una pratica di emigrazione verso gli Stati Uniti.


  • Passaporto valido
    Presentare fotocopia del passaporto (pagina dei dati e, se esistono, dei visti precedentemente rilasciati). Il passaporto, in originale, dovrà essere presentato in Consolato al momento dell'intervista.
  • Vecchio passaporto (solo se contiene un visto per gli Stati Uniti rilasciato in precedenza)
  • Una fotografia 50mm x 50mm (clicca per conoscere le caratteristiche della fotografia)
  • Modulo DS 160 accuratamente compilato e firmato. A richiesta può essere inviato via fax. American Service Center provvederà all'inserimento 'on-line'.
  • Documento DS-2019 ricevuto dalla Istituzione, debitamente compilato e firmato. (Il documento deve essere in originale - Non fotocopia - firmato e con indicazione di data e località)
  • Ricevuta del pagamento del SEVIS FEE di USD 180,00. Su richiesta American Service può effettuare il pagamento e rilasciare conferma/ricevuta.

DOWNLOAD